Pubblicato da ANTONINO in NEWS, PILOTI | Lunedì 14 Ottobre 2013
RYAN SIPES ANNUNCIA IL SUO RITIRO
Ryan Sipes annuncia ufficialmente il suo ritiro dal motocross. Lo ha fatto con una lettera aperta in cui spiega le sue ragioni e precisa che continuerà ancora a seguire la sua passione, ma in maniera marginale, almeno per quanto riguarda le manifestazioni maggiori come l'AMA Supercross e il Campionato Nazionale 2014.

Ecco la lettera:
"Ho deciso di ritirarmi da pilota professionista di supercross e motocross . Con la benedizione di Dio in questi ultimi 10 anni ho gareggiato con i migliori piloti al mondo guidando le migliori moto, sulle migliori piste, nei migliori campionati, di fronte ai migliori tifosi sulla terra, e ho avuto modo di conoscere un sacco di persone speciali. Abbiamo vissuto grandi momenti e il loro ricordo è qualcosa che porterò sempre con me. E' stata una bella avventura, ma è giunto il tempo per questo vecchio "rottame" di farsi da parte e stare con la sua famiglia. Amo e amerò sempre correre, ma le mie priorità sono casa e famiglia adesso. Questo non vuol dire però che non parteciperò a qualche gara ... non sono più un pilota, ma resterò sempre un corridore. Sono eccitato per ciò che il futuro ha in serbo per me. Nel corso degli anni ho lavorato con alcune persone veramente grandi, senza le quali non avrei avuto il successo che ho vissuto. Senza nessun ordine particolare, vorrei ringraziare:

Mamma e papà, Pooh, Holly e Ava, i miei nonni e tutta la mia famiglia e i tifosi per aver accolto un bambino dal Kentucky a braccia aperte e per avermi sostenuto nel corso degli anni, Rockstar Energy, James Hanson, Mike Kelso, Randy Lawrence, Steve e Denise Hatch, Ray e Lorena Currie, Cody Currie, Casey Currie, Bobby e Karen Hewitt, Dave Gowland, Drago occhiali, caschi Airoh, FMF, One Industries, Leatt  Jason McCune, Paul Lindsay, Bob Moore, Brian Fleck, Broc Glover, tutti i ragazzi Dunlop, Asterisk, Doc Bodnar, il dottor Reiman, Dr. Alexander, Dr. Corey king, il dottor Agostino, Dr. Medsker, Dr. Navarro, il dottor G, Eddie Casillas, il dottor Stephen Legato, Robb travi, John e Scott Parkinson, Racer X, Transworld Moto, Vital MX, Pit Passo Radio, Moto X Addicts, i pazzi di DMXS Radio, Hammer Nutrition, Brian Frank, Gearne stivali, O'neal, Maiusc, No Fear, Spy, Scott occhiali, Shoei, Campana, RG3, Troy Lee Designs, Alpinstars, Cti2, MB1, KYB , Showa, Renthal, Green Team, Tag, Pro Taper, Moto Tassinari, RK Excel, Pro Circuit, sedili Guts, Odi, Roger Decoster, Rockford Fosgate, Jason Brewington, Brad Williams, WBR Racing, Tony Sulek, Scott Budzynski, Ryan Morais, David e Shaun Bailey, Mike Kranyak, Todd Jacobs, Michael e Big Mike Lapaglia, Schnikey, Ziggy, Jeff Majkrzak, Carlo Petrone, Billy e Susan Willian, Gary Bailey, Kelly Smith, Mitch Barnes, Steve Hudson, Shawn Clark, Mitch Norwood, Justin Fiero, GoPro, Steve Lamson, Kurt Nicoll, Danny Paladino, Toad, Ryan Ragland, Mike Genova, Jeff pinehart, Chris Durham, Dave Viers, Steve e Ryan McGehee, Craig Martin, Ron Heben, Reid Nordin, Don e Lil Donny Emler, Bill Tinsley, Carl Rosania, Terri e Ray Woods, Ricky Carmichael, Bo Lemastus, Jay Baumert, Buzzard MX Roost, Joey Ancora, Kevin Walker, Mike Purvis, Ryan Fedorow, Scott Adkins, Rich Simmons, Justin Brayton, Wil e Tommy Hahn, Derek Brush, Gibby, Scott Simon, Burke, JT, Jamie Ellis, Scuba Steve Westfall, Brent Mirone, Jerry Heben, Bradley Rideout e famiglia, Bobby Regan, Todd Brown, Bradley Sipes, Rob Abel, Keith McCarty, Jimmy Perry, Dyno Dan, Bob Oliver, Gerald, Robert Taylor, Dylan Cox e famiglia, Ballance MX, Dave Shelmerdine, Chad Lanza, Allan Brown, Andy Vuleta, Ronnie Caswell, FCA MX, Davey Coombs, Aaron Teague e la famiglia ,Ryan e Debbie Ritchie e la famiglia, Ed. Torrance, Chad Ward e famiglia, Tim e Jackie Morais, Troy Wolgemuth. Se ho dimenticato qualcuno lo prego di perdonarmi! Sono sempre grato per il vostro aiuto.

Vi amo ragazzi. Mi mancherete tutti. Ci vediamo in giro!

Ryan Sipes"


Ryan Sipes è stato sicuramente un pilota che ha lasciato parte del suo potenziale inespresso, anche a causa della fortuna che nel corso della sua carriera poche volte gli ha sorriso. Sipes esordisce tra i professionisti nel 2005 nella serie 125cc del West Coast Supercross concludendo il campionato in ottava posizione, un risultato di tutto rispetto per un "rookie" come Ryan.



Nel 2006 la carriera di Sipes subisce un brusco arresto dovuto ad un incidente avvenuto durante la gara di Supercross di Anaheim, in California, in seguito al quale ha riportato la frattura di un piede. Dopo aver recuperato dall'infortunio Ryan Sipes si frattura nuovamente il piede e questo secondo stop lo costringerà a restare fermo per tutto il resto della stagione.
Dopo la disastrosa stagione 2006 con il team Suzuki WBR, Sipes passa alla Honda nella East Coast Supercross Series con la quale ottenne diverse vittorie. Quando la fortuna sembrava sorridergli ecco un nuovo infortunio che lo costringe ai box per gran parte della stagione terminata con un venticinquesimo posto.
Ne 2008 Sipes passa al team MDK KTM con il quale otterrà a fine stagione un ottimo ottavo posto.
Nel 2011 ottiene la sua prima vittoria in carriera vincendo la gara 250SX di Indianapolis ed al termine della stagione sarà terzo nella classifica finale.
Nel 2012 Ryan Sipes ottiene la sua seconda vittoria in 250SX dominando nella gara di Seattle e terminando la stagione al settimo posto.
CONDIVIDI
Pinterest
google plus condividi
twitter condividi
facebook condividi
kombat
btnShop